Saluto del Comitato Organizzatore

 

Eccoci qui: anche quest’anno siamo arrivati, puntuali, con la nostra edizione della Festa delle Tagliata.

 

Come uno chef che perfeziona il suo piatto ad ogni assaggio, anche noi del Comitato Festeggiamenti cerchiamo di rendere più appetibile di volta in volta la nostra manifestazione, aggiustandone il gusto, guarnendola con precisione e curandone la presentazione.

 

Dopo nove anni possiamo dire di avere tra le mani una ricetta ormai collaudata, realizzata con ingredienti di ottima qualità che, solo per questa occasione, siamo disposti a svelarvi:

 

·         1 STAND GASTRONOMICO capiente, funzionale ed accogliente, dove gustare le nostre pietanze tra le quali spicca la mitica Tagliata di Sorana

 

·         6 SERATE DI MUSICA con due zone ben distinte e distanti fra di loro: l’area liscio dove potrete ballare guidati dalle note di famose orchestre e l’area giovani che ospiterà ogni sera quotati DJ

 

·         4 ZONE BAR dislocate nelle varie aree

 

·         3 MOSTRE ESPOSITIVE allestite all’interno dei locali parrocchiali

 

·         1 PESCA DI BENEFICENZA con ricchi premi

 

·         1 CHIOSCO per degustare la famosa “ Fritoea col buso” di Sarmego

 

·         5 ATTRAZIONI NEL LUNA PARK per il divertimento dei più piccoli

 

·         ESPOSITORI AMBULANTI quanto basta, che con la loro presenza contribuiscono a colorare la nostra piazza

 

Ma come tutti sanno, avere una buona ricetta e creare una pietanza eccellente non basta, se poi non c’è nessuno che viene a gustarla: e qui entrate in gioco voi !

 

Noi la nostra parte l’abbiamo fatta, ora non vi resta che una cosa da fare…VENITE AD ASSAGGIARCI !!!

 

 

                                                                           Il Presidente

                                                                          Mario  Turetta

Mario Turetta
Mario Turetta

Informazioni:

 

indirizzo: via Venezia - Piazzale della Chiesa

città/comune: Grumolo delle Abbadesse (VI)

località: Sarmego

 

e-mail: info@festadellatagliata.it

 


Saluto del Parroco

 

Carissimi tutti,

 

 

si apre l’estate e Sarmego è già operativa per la festa della Tagliata!

 

Siamo pronti per offrire una degna accoglienza a quanti verranno a visitare la nostra comunità parrocchiale che, per questa occasione e per tante altre, offre lo spettacolo di una bella collaborazione tra i vari gruppi.

 

Con la festa di quest’anno intendiamo anche festeggiare e inaugurare il primo ampio stralcio dei lavori di restauro della Chiesa parrocchiale, eseguiti con tutte le autorizzazioni sotto la guida della Diocesi nelle persone dell’arch. Luisa Benedini e del geom. Gianni Benedini.

 

In questi mesi abbiamo quasi fatto esperienza dell’esodo biblico, cioè del cammino di fede “in terra straniera”, celebrando nei locali del Centro NOI parrocchiale e in qualche occasione più solenne nella chiesa di Vancimuglio. Credo sia servito a tutti per comprendere quanto sia UN VERO GRANDE DONO, poter celebrare nella CHIESA PARROCCHIALE, il luogo consacrato specificamente alla lode di Dio.

 

Il Signore si fa trovare in ogni luogo, nei sacramenti, nei poveri, nella natura, ma ciò non toglie nulla alla grazia del luogo appositamente preparato per la preghiera.

 

Le linee classiche della nostra Chiesa parrocchiale, ora ravvivate dal colore nuovo e brillante e dagli affreschi tornati luminosi favoriscono il raccoglimento e la preghiera.

 

Alcuni elementi molto importanti non sono ancora pronti e saranno collocati nei prossimi mesi. Le vetrate, che richiamano le linee espressive dell’altare, porteranno luce e colori particolari nella zona del presbiterio. Mancano anche le formelle della Via Crucis, che verranno liberate dalle precedenti cornici eccessivamente ingombranti e collocate sul legno d’ulivo con particolari valorizzati in foglia d’oro.

 

Il prossimo sogno sarà il restauro dell’organo storico.

 

Tutto questo non sarebbe possibile senza la partecipazione attiva e appassionata del Comitato della Festa della Tagliata e di tutti i collaboratori, dai più piccoli ai più grandi.

 

Grazie a tutti !

 

 

 

 

 

Un caro saluto

don Giuseppe